SEGRETA > L’algoritmo Musk per ridurre la burocrazia

Lo stile di gestione di Elon Musk è discutibile sotto molti punti di vista, ma ci sono cose che tuttǝ possiamo imparare dalle sue abitudini e dal suo metodo di lavoro, a partire da come ridurre la burocrazia inutile. A riguardo, l’“algoritmo Musk” prevede:

  1. Mettere in discussione ogni richiesta
    Prima di apportare qualunque cambiamento nei processi, è necessario collegare ogni richiesta alla persona che l’ha effettuata, senza accettare proposte che provengono in modo anonimo da un ufficio o dipartimento. A questo punto, si può valutare ogni istanza nel merito, indipendentemente dal “peso” di chi l’ha presentata: infatti, Musk invita a mettere in discussione tutte le richieste, anche le proprie. 
  2. Eliminare tutte le parti che è possibile eliminare
    Una pratica sottovalutata da moltǝ manager è la sottrazione: si tratta di eliminare quante più parti possibile dai processi, andando un po’ oltre quello che ci sembrerebbe necessario. Secondo Musk, infatti, se dopo questa operazione non si rende necessario re-integrare o aggiungere almeno il 10% di ciò che era stato tolto, significa che non si era “tagliato” abbastanza.
  3. Ottimizzare e semplificare
    Solo dopo aver effettuato i primi due passaggi possiamo lavorare sulla semplificazione e l’ottimizzazione. Agire in quest’ordine evita il lavoro inutile: non rischieremo di dedicare tempo ed energia a processi o parti di essi che poi finiranno per essere tagliati.
  4. Accelerare il ciclo
    Il quarto passaggio consiste nel cercare modi per velocizzare i processi burocratici. Anche questo va svolto dopo i precedenti per evitare lavoro inutile.
  5. Automatizzare
    Come ultimo step, si può riflettere su quali passaggi potrebbero essere automatizzati.

Queste cinque operazioni possono apparire semplici, ma generano un impatto enorme e andrebbero ripetute costantemente in ogni area dell’azienda. 

Ecco altre intuizioni di Musk che possono ispirarci:

  • Management
    Secondo Musk, chiunque sia responsabile di aree tecniche dovrebbe avere esperienza pratica e dedicare una percentuale del proprio tempo a svilupparla.
  • Fallimento
    Per Musk è ok sbagliare, l’importante è saper cambiare idea e strada quando si è in errore.
  • Leadership
    Chi ha un ruolo di leadership non dovrebbe mai chiedere a collaboratori e collaboratrici di fare qualcosa che non farebbe in prima persona.
  • Regole
    “Le uniche regole sono quelle dettate dalle leggi della fisica, il resto sono raccomandazioni”.
  • Assunzioni
    Mentre le competenze tecniche possono essere acquisite, l’atteggiamento non si insegna: per questo, dovremmo assumere persone che abbiano quello più adatto alla nostra azienda.
  • Risoluzione dei problemi
    Per risolvere i problemi non basta incontrare i e le manager, bisogna arrivare anche ai loro riporti diretti.

Leggi l’articolo di Joost Minnaar su corporate-rebels.com